1970/10 Jaguar E-Type Coupé 4.2L series II79.000 EUR - Asking Price
See all the Images for this Car
Il Cavalier Giorgetto Giugiaro quando ha visionato la nostra vettura ha detto: “ La Jaguar E-Type è stata una rivoluzione!” La E-Type fu in effetti una vettura rivoluzionaria per la progettazione, le caratteristiche di guida e l'estetica; era in anticipo sui tempi. Un sondaggio di Wheeler Dealers ha dichiarato la E-Type, l’auto più bella di sempre. Il suo prezzo era più basso di quello delle vetture pari classe della concorrenza e questo aiutò le vendite che, nei 14 anni nei quali rimase in produzione, arrivarono a 70.000 vetture, delle quali 63.000 per l’America. Nel 2004 la rivista statunitense Sports Cars International la mise al primo posto tra le Top Sport Cars degli anni sessanta. La nostra vettura è una Series 2 del 1970, con diverse modifiche introdotte soprattutto per rispettare le norme di sicurezza USA, il mercato di riferimento per questa vettura. Le modifiche al motore, adottate dall'intera gamma (europea e americana); i tre carburatori SU HD8 vennero rimpiazzati da due carburatori Zenith-Stromberg per rispettare le norme antinquinamento americane. Le altre modifiche meccaniche riguardarono lo sterzo, il piantone era collassabile e si poteva avere il servosterzo, (presente su questa vettura) e l'impianto frenante, migliorato con pinze Girling. Furono introdotte delle modifiche estetiche quali i fari che vennero ingranditi e posti in sedi cromate, gli indicatori di direzione anteriori vennero ingranditi e posti sotto nuovi paraurti ingranditi. Venne anche ingrandita la presa d'aria ovale per far posto all'evaporatore del condizionatore (optional e presente nella nostra vettura). I piccoli fanalini posteriori furono sostituiti da quelli più grandi della Lotus Elan S2 posti sotto il paraurti ingrandito ai lati del vano porta-targa. Lateralmente furono aggiunte anche le luci di ingombro. All'interno i sedili ricevettero i poggiatesta e lo schienale regolabile e una combinazione di bloccasterzo e chiave di accensione venne montata sul piantone dello sterzo. Grazie alla presenza del Servosterzo sulla nostra vettura è stato possibile montare un volante più piccolo e sportivo “Motolita” (il volante originale è presente e sarà fornito). La vettura, matching number, ha subito, nel 2007, un restauro integrale di carrozzeria ed interni rispettando la configurazione corretta. Presenti le ricevute di manutenzione degli ultimi 10 anni. Vettura pronta da raduno/concorso d’eleganza alla ricerca di Eva Kant!

Reference Number 571636

as of 6/4/2020

Dealer
Go to dealer's website  

Stock Number 45

Franzoni Auto Divisione Classic  Contact  Location
Via Vallecamonica 12/C  Phone  +39 338.88.90.387  City  Brescia
25127 Brescia BS  Fax    State  Brescia
Italy  Mobile  +39 338.88.90.387  Country  Italy Italy
Overview
Car 1970/10 Jaguar E-Type Coupé 4.2L series II
VIN P2R 28512 
Exterior / Interior Color      Black /      Dark Red 
Registration ITALY 
Condition Exceptional 
Mileage 76,961 miles 
Configuration Left Hand Drive (LHD) 
Transmission Manual Shift 
Options Electronics: Airconditioning
Exterior: Alloy rims
Interior: Leather interior
Mechanics: Power Steering 
More Images
See all the Images for this CarSee all the Images for this CarSee all the Images for this CarSee all the Images for this CarSee all the Images for this CarSee all the Images for this Car
See all the Images for this CarSee all the Images for this CarSee all the Images for this CarSee all the Images for this CarSee all the Images for this CarSee all the Images for this Car
See all the Images for this CarSee all the Images for this Car
Known History

Il Cavalier Giorgetto Giugiaro quando ha visionato la nostra vettura ha detto: “ La Jaguar E-Type è stata una rivoluzione!” La E-Type fu in effetti una vettura rivoluzionaria per la progettazione, le caratteristiche di guida e l'estetica; era in anticipo sui tempi. Un sondaggio di Wheeler Dealers ha dichiarato la E-Type, l’auto più bella di sempre. Il suo prezzo era più basso di quello delle vetture pari classe della concorrenza e questo aiutò le vendite che, nei 14 anni nei quali rimase in produzione, arrivarono a 70.000 vetture, delle quali 63.000 per l’America. Nel 2004 la rivista statunitense Sports Cars International la mise al primo posto tra le Top Sport Cars degli anni sessanta. La nostra vettura è una Series 2 del 1970, con diverse modifiche introdotte soprattutto per rispettare le norme di sicurezza USA, il mercato di riferimento per questa vettura. Le modifiche al motore, adottate dall'intera gamma (europea e americana); i tre carburatori SU HD8 vennero rimpiazzati da due carburatori Zenith-Stromberg per rispettare le norme antinquinamento americane. Le altre modifiche meccaniche riguardarono lo sterzo, il piantone era collassabile e si poteva avere il servosterzo, (presente su questa vettura) e l'impianto frenante, migliorato con pinze Girling. Furono introdotte delle modifiche estetiche quali i fari che vennero ingranditi e posti in sedi cromate, gli indicatori di direzione anteriori vennero ingranditi e posti sotto nuovi paraurti ingranditi. Venne anche ingrandita la presa d'aria ovale per far posto all'evaporatore del condizionatore (optional e presente nella nostra vettura). I piccoli fanalini posteriori furono sostituiti da quelli più grandi della Lotus Elan S2 posti sotto il paraurti ingrandito ai lati del vano porta-targa. Lateralmente furono aggiunte anche le luci di ingombro. All'interno i sedili ricevettero i poggiatesta e lo schienale regolabile e una combinazione di bloccasterzo e chiave di accensione venne montata sul piantone dello sterzo. Grazie alla presenza del Servosterzo sulla nostra vettura è stato possibile montare un volante più piccolo e sportivo “Motolita” (il volante originale è presente e sarà fornito). La vettura, matching number, ha subito, nel 2007, un restauro integrale di carrozzeria ed interni rispettando la configurazione corretta. Presenti le ricevute di manutenzione degli ultimi 10 anni. Vettura pronta da raduno/concorso d’eleganza alla ricerca di Eva Kant!