«  E’ scomparso all’età di 75 anni... <- Back to: General Automotive News MainOldtimer ... stellt Programm...  »

Il 2009 del Lancia Club ... Un anno denso di eventi significativi e di successo


Lancia al Fiva Rally

Lancia al Fiva Rally

Lancia al Rally Fiva

Lancia al Rally Fiva

Lancia in Sardegna

Lancia in Sardegna

Lancia a Balocco

Lancia a Balocco

Lancia in Abruzzo 1 - 4 ottobre 2009

Lancia in Abruzzo 1 - 4 ottobre 2009

 

Torino, 21 gennaio 2010     

Il 2009 per il Lancia Club è stato un anno ricco di eventi, che hanno visto i soci impegnati in sei raduni;  in Giro per l’Europa sulle orme degli antichi pellegrini, nel Principato di Monaco, sulle Dolomiti,  in Sardegna, in Abruzzo a portare solidarietà e a Balocco.

Gli incontri sono stati contrassegnati da un notevole numero di partecipanti e dalla più che soddisfacente qualità dei veicoli presenti. 

Nel dettaglio l’anno è cominciato con la passeggiata dalle Colline del Monferrato a Montecarlo, una località alla quale la Lancia è particolarmente legata, ricordando le 13 vittorie delle sue vetture nell’omonimo Rally. Iniziate con la l’Aurelia B20 di Louis Chiron nel 1954 e proseguite con la Fulvia di Sandro Munari nel 1972, la Strato’s 4 vittorie, la 037, la Delta S4 e la Delta integrale nelle varie versioni vincitrice in 5 edizioni. Nessuna Marca può vantare un simile Palmares.

Un salto in Sardegna in giugno, in due delle zone meno note dell’isola la Barbagia e l’Ogliastra, cosi remote e così diverse, ma così autentiche rispetto alle sin troppo visitate Coste dai nomi altisonanti. Anche in questo caso la Lancia ha saputo distinguersi, dando una testimonianza di quella sobria eleganza che da sempre caratterizza la Marca.

Dopo il mare e le montagne della Sardegna un salto nel cuore delle Dolomiti, su strade che hanno offerto la possibilità di ripercorrere itinerari che hanno fatto la storia dello sport automobilistico.

In agosto il grande Raid Europeo, sulle orme dei pellegrini ripercorrendo a ritroso “la Via Francigena” che portava i fedeli da Canterbury a Roma. Sono stati 12 giorni attraverso una delle zone più belle d’Europa che hanno dato la possibilità ai partecipanti di visitare i Castelli della Loira, la Borgogna, il sud dell’Inghilterra, Londra  Parigi

Lancia in Abruzzo è stato il raduno della solidarietà e della partecipazione al dolore di quelle popolazioni, dolore che ha toccato da vicino il Club, con la perdita dei Soci Franca e Claudio  Fioravanti, che sono stati ricordati alla presenza dei figli. Il Club in questa occasione ha elargito un concreto aiuto a scopi inerenti lo spirito della cultura legata al collezionismo.

In novembre la giornata di Balocco ha chiuso la serie dei raduni, con una partecipazione molto importante sul piano quantitativo e qualitativo di Lancia Delta, che di conseguenza hanno portato in pista una consistente rappresentanza della parte più giovane e giovanile del Club.

La cena degli auguri al Castello della Venaria, ha concluso l’anno 2009, con un ulteriore tocco di eleganza e cultura.

Ma l’attività non si è concentrata solo nei raduni, il Lancia Club ha partecipato ufficialmente ad Automotoretrò a Torino , esponendo l’Astura Castagna vincitrice del concorso di eleganza di Pebble Beach e poi per la seconda volta ad Auto e Moto d’Epoca alla  Fiera di Padova , appuntamento voluto fortemente  dall’attuale Consiglio Direttivo ed al quale la Lancia ha dato la sua piena adesione.

La partecipazione alla Mille Miglia di  un’Aurelia B20 con i colori del Club ed  il Sestriere Storico, sono stati i momenti sportivi  di un’annata che ha visto anche una squadra Lancia al Rally FIVA e che troverà, all’inizio del  2010, la sua conclusione con l’Assemblea dei Soci, in programma a Bologna il 27 febbraio.

Il 2010 sarà anche l’anno in cui  inizierà un nuovo triennio sociale. Lo spoglio delle schede avverrà il 10 aprile, dopo che i soci avranno votato i vari candidati fino al 21 marzo. Subito dopo  sarà reso noto il programma 2010.